CRONACA - ITALIA

Ancona

Sedici chili di eroina al porto: maxi sequestro della GdF

Lo stupefacente, nascosto in un furgone, è stato fiutato da un cane antidroga
immagine simbolo (foto da google)
Immagine simbolo (foto da Google)

Sedici chili di eroina proveniente dall'Albania e nascosti, confezionati in 14 panetti, nel doppio fondo in metallo ricavato sotto il sedile lato passeggero di un furgone.

A scoprirli, al porto di Ancona, sono stati gli uomini della Guardia di Finanza, in un'operazione realizzata in collaborazione con i funzionari dell'ufficio delle dogane e dei monopoli (adm).

Determinante, per individuare la merce nel furgone sbarcato da una motonave proveniente dalla città di Durazzo, il cane antidroga ''Acca'', un pastore tedesco con anni d'esperienza, dal fiuto singolare, il quale nonostante l'abile occultamento è riuscito a segnalare al suo conduttore la presenza della sostanza illegale.

A finire nei guai un cittadino di nazionalità albanese di 37 anni, senza precedenti specifici, arrestato e portato alla casa circondariale di Montacuto. La droga rinvenuta, eroina purissima, una volta immessa sul mercato avrebbe fruttato un guadagno di oltre mezzo milione di euro.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...