CRONACA - ITALIA

piacenza

"Non scambiatevi un segno di pace, evitiamo contagi": il (singolare) invito del prete

"Nessuna modifica della liturgia, solo un modo per evitare l'influenza", ha spiegato il sacerdote
immagine simbolo (archivio l unione sarda)
Immagine simbolo (Archivio L'Unione Sarda)

"Non stringetevi la mano per scambiarvi il segno della pace altrimenti rischiamo di contagiarci con l'influenza".

Questa la richiesta - per qualcuno singolare - che don Massimiliano Camporese, parroco di Castelvetro comune della bassa piacentina ai confini con la provincia di Cremona, ha rivolto ai suoi fedeli durante la messa qualche giorno fa.

A riportare la notizia il quotidiano locale "Libertà".

Sembra che l'invito del parroco fosse diretto a evitare contatti fisici che avrebbero potuto diventare veicolo di contagio dell'influenza proprio nel periodo in cui vi è una massiccia diffusione del virus.

Nessuna modifica della liturgia, ha spiegato il sacerdote, ma semplicemente una misura prudenziale.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}