CRONACA - ITALIA

padova

Rubano macchina con bimbo dentro e si schiantano: tre arresti

Il padre lo aveva lasciato per pochi secondi, doveva prendere l'altro figlio da casa. Il furto sotto i suoi occhi, l'uomo si è aggrappato alla portiera per evitarlo ma è stato trascinato per qualche metro prima di mollare la presa
immagine simbolo (archivio l unione sarda)
Immagine simbolo (archivio L'Unione Sarda)

Rubano un'auto con dentro un bimbo di otto anni, lasciato solo dal padre per una manciata di secondi, si schiantano con un'altra macchina e poi scappano a piedi lasciando il bimbo nella vettura.

I tre colpevoli, giovani di etnia rom, sono stati arrestati dai carabinieri dopo una caccia all'uomo.

Una storia a lieto fine, ma devono essere stati attimi di puro terrore quelli che ha vissuto il papà del bimbo.

I fatti sono accaduti a Candiana (Padova). Un 40enne ha lasciato in auto, col motore acceso, il figlio di otto anni: questione di secondi, doveva prendere l'altro figlio da casa e portarli entrambi al campo sportivo.

Pochi attimi che sono bastati ai banditi per entrare nell'auto e partire, con il bambino di otto anni a bordo. I tre sono arrivati con un'altra macchina, uno ne è sceso ed è salito sulla vettura dell'uomo partendo.

Lo ha fatto sotto gli occhi del proprietario, che nel frattempo stava tornando con l'altro figlio: il 40enne si è aggrappato alla portiera nel tentativo di fermarli, ma dopo essere stato trascinato per qualche metro ha dovuto mollare la presa.

Poco dopo il malvivente si è scontrato con i due "colleghi" a bordo dell'altra auto, tutti e tre sono scesi dalle vetture e sono scappati a piedi, lasciando il bimbo - per fortuna illeso - in macchina. I carabinieri li hanno trovati poco dopo e arrestati per furto e resistenza a pubblico ufficiale.

Due dei ladri erano ubriachi, uno con 0,87 di alcol nel sangue, l'altro addirittura con un valore di 2,32.

Il bimbo è sotto osservazione in ospedale, il papà - trascinato per qualche metro nel tentativo di non far scappare i ladri - ha riportato qualche ferita.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}