CRONACA - ITALIA

pistoia

Lei ha un infarto, lui un ictus: marito e moglie muoiono a distanza di dieci minuti

Erano sposati da 57 anni, la loro storia e il modo in cui sono morti ha commosso il personale dell'ospedale e del 118
immagine simbolo (foto pixabay)
Immagine simbolo (foto Pixabay)

Si sono tenuti oggi a Montale (Pistoia) i funerali di Marcello Innocenti, 87 anni, e della moglie Giovanna Perugi, 86, che sono morti lo scorso 4 dicembre nell'ospedale di Pistoia, a distanza di dieci minuti l'uno dall'altra.

Molto particolare la storia dei due. La donna ha avuto un infarto in ambulanza, mentre stava accompagnando il coniuge diabetico per un ricovero programmato per un intervento di angioplastica.

Durante il tragitto la donna ha chiesto di fermare il mezzo per scendere e prendere aria. Aveva nausea e malessere, ma in realtà erano i sintomi di un infarto e i volontari, accorgendosi subito della gravità delle sue condizioni, hanno subito tentato la rianimazione e chiesto l'intervento di un altro mezzo del 118 con medico a bordo. La donna è stata rianimata e stabilizzata, è riuscita a raggiungere l'ospedale, dove è morta poco dopo.

Nel frattempo il marito Marcello, che aveva visto la moglie sentirsi male, è stato tranquillizzato dai volontari e, una volta in ospedale, sistemato in una camera di degenza. L'uomo, nonostante le rassicurazioni del personale ospedaliero sulla moglie, che era ancora viva ma in gravi condizioni, forse per l'ansia di non riuscire più a vederla (ipotizzano i medici), ha avuto un ictus ed è morto. Circa dieci minuti dopo, nel pronto soccorso dello stesso ospedale, è morta anche Giovanna Perugi.

I due erano sposati da 57 anni: oggi nella chiesa di Montale molte persone si sono strette al figlio e ai parenti.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}