CRONACA - ITALIA

roma

Addio a "Giovannone" Bertini, un'altra vittima della Sla nel mondo del calcio

Aveva 68 anni, la malattia lo ha colpito nel 2016
giovanni bertini (ansa)
Giovanni Bertini (Ansa)

Il mondo del calcio piange un'altra vittima della Sla. È morto a 68 anni Giovanni Bertini, ex difensore che negli anni '70 ha vestito le maglie di Roma, Arezzo, Taranto, Ascoli, Fiorentina, Catania, per poi chiudere la carriera nei primi anni '80 a Benevento. Appese le scarpette al chiodo, è stato opinionista per Tv2000 e per altre emittenti locali del Lazio.

La sclerosi laterale ameotrofica gli è stata diagnosticata nel giugno 2016.

Detto "Giovannone" per il fisico imponente e il carattere esuberante, Bertini è l'ennesima vittima della Sla ("la stronza", come la ribattezzò Borgonovo) tra gli ex calciatori.

L'associazione diretta tra l'attività sportiva agonistica e la terribile malattia non è scientificamente provata, ma secondo uno studio dell'Istituto Mario Negri di Milano nel mondo del calcio i malati di Sla sono sei volte di più rispetto alla popolazione generale. E vengono colpiti in età più giovane. A causare la malattia neurodegenerativa potrebbero essere i continui traumi e l'uso eccessivo di antinfiammatori. Bertini era uno dei 32 calciatori professionisti che dagli anni '60 ad oggi è stato colpio dal male.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...