CRONACA - ITALIA

firenze

Genitori di Renzi, chiusa l'inchiesta per bancarotta e fatture false

Secondo l'accusa, "hanno fatto sparire qualsiasi documentazione societaria delle coop fallite"
tiziano renzi con la moglie laura bovoli (ansa)
Tiziano Renzi con la moglie Laura Bovoli (Ansa)

La procura di Firenze ha chiuso le indagini per bancarotta fraudolenta ed emissione di fatture false in cui sono coinvolti anche Tiziano Renzi e Laura Bovoli, genitori dell'ex premier Matteo Renzi.

Insieme a loro sono indagati imprenditori e amministratori delle cooperative Delivery Service Italia, Europe Service e Marmodiv.

Per questa inchiesta, che conta 19 indagati, Tiziano Renzi e Laura Bovoli il febbraio scorso vennero arrestati con l'accusa di per aver "fatto sparire qualsiasi documentazione societaria delle coop fallite" e per un periodo stettero ai domiciliari.

In un altro filone dell'indagine lo scorso 7 ottobre i genitori del leader di Italia Viva sono stati condannati a un anno e nove mesi con sospensione condizionale della pena e per sei mesi all'interdizione da incarichi direttivi nelle imprese.

Insieme a loro, nel processo era imputato anche l'imprenditore Luigi D'Agostini, accusato anche di truffa.

Per lui una pena di due anni di reclusione.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...