CRONACA - ITALIA

milano

Teme che le tolgano la figlia di due anni, si butta con lei dall'ottavo piano

La donna, 43 anni, è morta. La figlia è in gravissime condizioni
(ansa)
(Ansa)

Tragedia nel pieno centro di Milano, in un palazzo di viale Regina Margherita.

Poco prima delle 15 mamma e figlia sono precipitate giù dall'ottavo piano nella tromba delle scale dello stabile.

La donna, 43 anni, è morta sul colpo, mentre la piccola - che di anni ne ha due - è stata trasportata all'ospedale Niguarda in condizioni gravissime. Ha fratture al bacino, lesioni alla milza e contusioni polmonari, è in prognosi riservata.

Le indagini sono state affidate alla polizia, che dopo un'iniziale incertezza ha appurato quella che dovrebbe essere la verità tramite un messaggio lasciato dalla 43enne sui social.

Non si tratta di incidente ma di gesto volontario: la donna temeva - è quanto si evince dal messaggio lasciato sui social network - che le avrebbero tolto la bambina per affidarla ad altri.

Arrivata nel palazzo da cui è precipitata, ha chiesto alla portinaia di un ufficio legale che si trova al piano terra. Ma poi non si è diretta verso lo studio, è salita all'ottavo piano e da lì si è gettata con la figlia.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...