CRONACA - ITALIA

milano

Aggredisce un militare e grida "Allah Akbar": fermato 23enne yemenita

In corso accertamenti dell'antiterrorismo
la stazione centrale (archivio l unione sarda)
La Stazione Centrale (Archivio L'Unione Sarda)

Sono in corso indagini anche sul fronte dell'antiterrorismo per l'aggressione avvenuta stamattina alla Stazione Centrale di Milano.

Un 23enne yemenita, M.F., irregolare sul territorio italiano, si è scagliato contro un caporale scelto con un tagliacarte e ha urlato "Allah Akbar". Il fendente ha raggiunto il militare, impegnato nell'operazione "Strade sicure", vicino alla giugulare.

I colleghi hanno bloccato lo straniero e lo hanno consegnato alle forze di polizia.

Il soldato, invece, è stato portato all'ospedale Fatebenefratelli in codice verde.

Sul caso il pool antiterrorismo del capoluogo lombardo, guidato dal pm Alberto Nobili, sta svolgendo accertamenti.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...