CRONACA - ITALIA

napoli

Lancia la figlia di 16 mesi dal balcone, poi si butta. Lei è morta, lui è grave

Sulla tragedia familiare indagano i carabinieri
la disperazione delle persone giunte sul posto (ansa)
La disperazione delle persone giunte sul posto (Ansa)

Tragedia nel Napoletano. Un uomo di 35 anni ha lanciato dal balcone del secondo piano la figlia di 16 mesi, poi si è buttato giù a sua volta.

La bambina è morta, lui è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Cardarelli di Napoli.

In casa c'era anche la moglie: lui le avrebbe chiesto di allontanarsi con una scusa, poi ha lanciato la piccola.

È successo a San Gennaro Vesuviano, sulla vicenda indagano i carabinieri. Sul posto è arrivato anche il pm di turno.

Secondo una prima ricostruzione pare che la coppia avesse dei problemi, i due si stavano separando. Proprio ieri sera l'ultima discussione, nell'appartemento dei genitori di lei, dove oggi si è verificata la tragedia. La coppia infatti viveva a Caserta.

Scene di disperazione sul luogo del crimine, con i parenti della piccola uccisa giunti immediatamente sul posto. Il nonno materno ha anche chiesto di vedere il corpo della bambina.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...