CRONACA - ITALIA

migranti

Sea Watch, indagata la capitana Carola VIDEO

L'imbarcazione ha trascorso un'altra notte di fronte al porto di Lampedusa

Carola Rackete, capitana della Sea Watch, è stata iscritta nel registro degli indagati per favoreggiamento e violazione dell'articolo 1099 del codice della navigazione (contestato al comandante che non obbedisca all'ordine di una nave da guerra nazionale) dalla procura di Agrigento.

L'altro ieri la 31enne non ha rispettato l’alt imposto dalla Guardia di finanza all'ingresso della nave - che attualmente ha a bordo 40 migranti - nelle acque territoriali.

Dalla Procura fanno sapere che si tratta di un atto dovuto dopo che le Fiamme Gialle hanno presentato una denuncia con queste ipotesi di reato.

La Sea Watch 3 (Ansa)
La Sea Watch 3 (Ansa)

Intanto si teme per l'incolumità delle persone a bordo della nave dell'ong tedesca, davanti al porto di Lampedusa ormai da giorni.

Questa notte sono stati evacuati un adulto e un minore che hanno presentato dei problemi medici ma per tanti si temono fenomeni di autolesionismo. Il loro equilibrio psicologico, hanno spiegato i mediatori, viene messo a dura prova.

Alla nave "è tuttora negato l'ingresso in porto e lo sbarco delle 40 persone ancora a bordo", sottolinea Sea Watch.

Intanto sempre a Lampedusa c'è stato uno sbarco clandestino da parte di 16 persone, sembra siano tutte di nazionalità tunisina. Erano quasi le 7 di questa mattina quando il barchino ha raggiunto il porto ed è stato notato da una motovedetta dalla Guardia di finanza.

(Unioneonline/s.s.-F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...