CRONACA - ITALIA

lampedusa

Sequestrata la Mare Jonio: "Favoreggiamento dell'immigrazione clandestina"

La nave aveva chiesto al nostro Paese "un porto sicuro per lo sbarco"
il salvataggio (foto ufficio stampa)
Il salvataggio (foto ufficio stampa)

La Guardia di Finanza sta procedendo a un "sequestro di iniziativa" della nave Mare Jonio, attraccata a Lampedusa.

Lo fanno sapere fonti del Viminale, specificando che l'accusa è di "favoreggiamento dell'immigrazione clandestina".

"È il motivo per cui - spiegano le stesse fonti - la nave è a Lampedusa. Le Fiamme Gialle erano salite a bordo rilevando alcune irregolarità".

L'imbarcazione, che ieri pomeriggio ha salvato 30 persone dalle acque davanti alle coste libiche e che poi è entrata in territorio italiano, aveva chiesto al nostro Paese un porto sicuro, per far scendere donne incinte e bambini.

Il tweet della ong

Ieri il ministro Matteo Salvini ha dichiarato che i porti italiani non sono aperti per le navi che trasportano migranti salvati in mare.

(Unioneonline/s.s.-D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...