CRONACA - ITALIA

in appello

Aggressione con l'acido: 15 anni all'ex fidanzato di Gessica Notaro

Il pm aveva chiesto la conferma della condanna di primo grado (10 anni), e un "quantum" in più per lo stalking
gessica notaro durante una pausa del processo (ansa)
Gessica Notaro durante una pausa del processo (Ansa)

Quindici anni, cinque mesi e venti giorni.

Questa la condanna inflitta in appello, a Bologna, a Edson Tavares, l'uomo che ha sfregiato con l'acido l'ex fidanzata Gessica Notaro - ex miss, oggi showgirl - il 10 gennaio 2017.

Il pm nella sua requisitoria aveva chiesto la conferma della condanna di primo grado - pari a 10 anni - per l'aggressione con l'acido, chiedendo anche ai giudici di infliggere all'imputato un "quantum" in più per fargli scontare anche le continue persecuzioni nei confronti della donna.

Un'attività di stalking - che inizialmente era oggetto di un processo separato - giudicata dunque dai giudici punibile con oltre 5 anni di reclusione.

"Siamo pienamente soddisfatti della sentenza sia a livello giuridico che sostanziale. Pur con l'istituto della continuazione è stata riconosciuta la gravità dei fatti, giudicata di portata molto elevata", il commento dei legali della Notaro, Alberto e Fiorenzo Alessi.

Gli avvocati di Gessica avevano chiesto una condanna ancora più pesante: 18 anni.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...