CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

la storia

Furto sventato dai pappagalli a Decimomannu

Hanno salutato i ladri, avvisando così i padroni di casa
la serranda che i ladri hanno cercato di forzare mostrata da gavino polo (foto l unione sarda)
La serranda che i ladri hanno cercato di forzare mostrata da Gavino Polo (foto L'Unione sarda)

"Ciao ciao" dicevano i pappagalli. E non stavano salutando i padroni di casa, bensì i ladri.

È stato grazie a loro che una coppia di Decimomannu si è accorta della sgradita presenza nella notte tra giovedì e venerdì. E un episodio simile si è registrato poco dopo in un'altra zona della città.

Claudio Asunis e Sara Cogoni si sono svegliati nel cuore della notte quando hanno sentito i due pappagalli che sono addestrati a parlare ma, se non ricevono risposta al saluto, si arrabbiano e sbattono le ali. A quel punto Asunis è andato a vedere e all'esterno ha visto la luce che si accendeva a intermittenza grazie a un sensore. C'era un uomo che è poi scappato.

Altra sgradita visita è stata quella ricevuta da Gavino Polo e sua moglie. Avevano lasciato la serranda un po' aperta ma i ladri l'hanno sollevata ulteriormente e bloccata con una sedia.

Il risveglio della coppia li ha messi in fuga.

L'allarme è grande a Decimomannu, e i residenti chiedono più controlli.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...