CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

l'emergenza

Putzu Idu, soccorso a Sa Mesa Longa un surfista in difficoltà

Il giovane tratto in salvo dopo la rottura dell'alberatura
la motovedetta della capitaneria di oristano (foto l unione sarda sanna)
La motovedetta della Capitaneria di Oristano (foto L'Unione Sarda - Sanna)

La segnalazione di due carabinieri fuori servizio ha permesso ieri alla Capitaneria di porto di Oristano di soccorrere un surfista davanti alla spiaggia di Sa Mesa Longa.

Il giovane si era trovato in difficoltà a causa della rottura dell'alberatura del surf, provocata dalle pessime condizioni meteo.

La Guardia costiera ha inviato nel tratto di mare la motovedetta Cp 307 e messo in allarme gli operatori degli stabilimenti della zona di Putzu Idu. L'intervento di Giovanni Chiesura, proprietario di una società di gommoni, è stato fondamentale: ha raggiunto il surfista e lo ha recuperato riportandolo sano e salvo a riva.

Il giovane anche se visibilmente provato stava bene e non ha avuto necessità delle cure mediche del 118.

La Guardia costiera ricorda l'importanza di contattare, in caso di emergenza, il numero BLU 1530 della Guardia Costiera, che mette in contatto la persona che necessita di soccorso con la Capitaneria di porto più vicina.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...