CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

poste italiane

Baradili, attivato il Postamat: "Un servizio contro lo spopolamento"

Taglio del nastro per il paese più piccolo della Sardegna
l inaugurazione (foto l unione sarda pintori)
L'inaugurazione (foto L'Unione Sarda - Pintori)

Da anni Baradili, paese più piccolo della Sardegna, 78 abitanti, non ha un ufficio postale.

Oggi è stato il primo Comune della Sardegna dove Poste Italiane ha inaugurato un nuovo sportello "Postamat" nei paesi privi, appunto, di uno dei loro uffici.

Il taglio del nastro è stato effettuato dal sindaco Lino Zedda e da Rita Delrio, direttrice di Poste Italiane per la provincia di Oristano, che ha sottolineato: "Stiamo attuando il programma dei dieci impegni per i comuni italiani con meno di 5.000 abitanti annunciato dal nostro amministratore delegato Matteo Del Fante in occasione dell’incontro con i sindaci italiani lo scorso 26 novembre a Roma. E partire oggi dal paese più piccolo della Sardegna dimostra proprio l'attenzione e il sostegno di Poste Italiane ai piccoli comuni".

Nel Postamat, già attivo, i cittadini possono effettuare operazioni di prelievo di denaro contante, interrogazioni su saldo e lista dei movimenti, ricariche telefoniche e di carte Postepay, pagamento delle principali utenze e dei bollettini di conto corrente postale. Lo sportello è dotato anche di anti-skimming, soluzione capace di prevenire la clonazione di carte di credito e un sistema di macchiatura delle banconote e può essere utilizzato dai correntisti BancoPosta titolari di carta Postamat-Maestro e dai titolari di carte di credito dei maggiori circuiti internazionali, oltre che dai possessori di carte Postepay.

Ai cittadini di Baradili è stato anche presentato il nuovo servizio del "portalettere a domicilio".

Sempre Delrio ha spiegato: "Una nuova figura di portalettere che offrirà ai residenti una serie di operazioni, svolte normalmente negli uffici postali. Oltre a consegnare corrispondenza e pacchi, durante il suo percorso, il postino, utilizzando il suo palmare, consentirà ai cittadini di Baradili direttamente nelle proprie case di effettuare il pagamento dei bollettini, la ricarica delle sim telefoniche e delle carte Postepay, la spedizione delle raccomandate, il ritiro della corrispondenza preaffrancata".

Soddisfatto il sindaco di Baradili Lino Zedda: "Un servizio che ci aiuta nella nostra lotta giornaliera contro lo spopolamento. Ringrazio Poste Italiane per aver mantenuto gli impegni presi a Roma dopo pochi mesi".

Nei prossimi giorni saranno attivati Postamat anche a Curcuris, Siapiccia, Pompu, Siris, Soddì, Tadasuni, Bidonì, Sennariolo, Setzu e Muros.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...