CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

Il ricordo

Gonnoscodina: una lapide per Edmondo Atzori, scomparso e trovato morto dopo 24 giorni

L'ha voluta il figlio Bruno, nel punto in cui è stato trovato il corpo senza vita del papà
la lapide e i volontari al lavoro (foto l unione sarda pintori)
La lapide e i volontari al lavoro (Foto L'Unione Sarda/Pintori)

Una lapide per ricordare il padre scomparso e ritrovato morto dopo 24 giorni di ricerche. L'ha voluto Bruno Atzori, 49 anni, per non dimenticare "il luogo dove ho ritrovato morto mio padre. Mi ha toccato quel momento. Vedere il corpo di mio papà, sotto quel cespuglio. Una morte che non auguro a nessuno", ha confessato l'uomo.

La lapide si trova già in località Prummonti, nelle campagne fra Gonnoscodina e Simala, dove il pomeriggio di domenica 20 gennaio è stato ritrovato il corpo senza vita di Edmondo Atzori dopo 24 giorni di ricerche.

L'anziano si era allontanato la mattina del 28 dicembre dalla comunità per anziani di Gonnoscodina e da allora si erano perse le sue tracce.

Bruno Atzori ha aggiunto: "Tanti amici di Gonnoscodina hanno aiutato noi figli a sistemare la lapide, che sarà inaugurata ufficialmente domenica alle 14,30 alla presenza dei parroci e dei sindaci di Gonnoscodina e Terralba e di tanti amici dei due paesi. Ma già nella lapide ogni giorno cittadini di Gonnoscodina e dei paesi vicini portano fiori. Un affetto e un sostegno che ci aiuta e ci commuove ancora tanto".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...