CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

cagliari

Rete irregolare, multa e sequestro per il comandante di un peschereccio

Il risultato di un controllo della Guardia Costiera
(foto guardia costiera)
(foto Guardia Costiera)

Multa da 4mila euro e sequestro dell’attrezzo di pesca irregolare al titolare della licenza di pesca e al comandante di un peschereccio fermato ieri per un controllo dalla Guardia Costiera di Cagliari.

Una motovedetta veloce della Capitaneria cagliaritana ha intercettato un motopesca subito fuori dalle ostruzioni del porto. Intimato l’alt, visto il mare mosso, è stato ordinato al comandante del motopesca di rientrare all’ormeggio. A quel punto è stato effettuato un controllo accurato per verificare il rispetto della normativa sulla pesca nazionale e comunitaria.

I militari hanno riscontrato che le maglie della rete erano inferiori al minimo di legge consentito (50 mm per maglie di forma romboidale) dunque l'attrezzo era illegale in quanto non selettivo delle catture.

La rete sequestrata sarà confiscata e distrutta, quindi la sanzione di 4mila euro per detenzione di attrezzi non consentiti. Inoltre sono stati stabiliti sei punti di penalità al titolare della licenza di pesca e al comandante (al raggiungimento di 18 punti la licenza di pesca e il titolo professionale del comandante vengono sospesi per 3 mesi).

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}