CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

Il blitz

Armi e spaccio di stupefacenti, ricercato in manette a Cagliari

Si tratta di un 35enne di Guamaggiore: dovrà scontare un anno e quattro mesi di reclusione
la stazione dei carabinieri di guasila (foto pintori)
La stazione dei carabinieri di Guasila (foto Pintori)

I carabinieri della stazione di Guasila e del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Sanluri hanno scoperto e arrestato a Cagliari un ricercato di 35 anni di Guamaggiore, accusato per reati di droga, che ora dovrà scontare oltre un anno di reclusione.

Il trentacinquenne era domiciliato da tempo a Cagliari, nel quartiere di Is Mirrionis e da alcuni giorni era destinatario di un provvedimento di cattura del Tribunale di Cagliari, perché accusato di reati commessi intorno al 2015 per armi e spaccio di stupefacenti collegati anche allo smercio di cocaina, marijuana ed eroina.

Secondo le forze dell'ordine sarebbe diventato un riferimento per le piazze di Guamaggiore e Guasila.

I militari della compagnia di Sanluri, attraverso indagini accurate, hanno scoperto la casa dove il giovane si trovava, in via Is Mirrionis, nel capoluogo isolano. I carabinieri hanno perquisito l'appartamento e hanno trovato e sequestrato 50 proiettili di pistola calibro 7,65.

Ora il trentacinquenne di Guamaggiore sarà anche denunciato per detenzione abusiva di munizionamento. L'arrestato è stato identificato nella sede della compagnia dei carabinieri di Sanluri e poi trasferito al carcere di Uta, dove resterà a disposizione dell'autorità giudiziaria di Cagliari e dove dovrà scontare un anno e quattro mesi di reclusione.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}