CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

trasporti

Aerei e navi, si riparte con la continuità

Via ai collegamenti con Roma e Milano. Dal 13 giugno sì alle altre rotte nazionali
(archivio l unione sarda)
(archivio L'Unione Sarda)

Da oggi riparte la continuità, con i collegamenti con Roma e Milano.

Lo ha deciso un decreto firmato ieri dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli e da quello della Salute Roberto Speranza.

Dopo mesi, non sarà più necessario chiedere l’autorizzazione preventiva alla Regione per viaggiare. Fino a ora si poteva prendere un aereo o una nave per motivi di lavoro o di salute, o per rientrare a casa. Da oggi invece potranno arrivare i primi turisti.

Accanto a Cagliari-Elmas, il testo prevede la ripresa dell'operatività anche degli scali di Olbia (chiuso da febbraio per il rifacimento della pista e aperto da qualche giorno solo ai jet privati) e di Alghero.

Attualmente le frequenze dei voli Alitalia saranno comunque ridotte se paragonate agli anni scorsi: per ora la compagnia, d’accordo con la Regione, prevede un piano voli dimezzato rispetto ai minimi previsti per decreto.

Fino al 12 giugno il trasporto marittimo (con la convenzione con Tirrenia) e aereo di viaggiatori di linea da e verso la Sardegna sarà limitato ai servizi svolti in continuità territoriale in servizio pubblico. Il trasporto delle merci non è invece soggetto a limitazioni.

A partire dal 13 giugno è previsto invece il riavvio di tutti i voli domestici da e per la Sardegna e anche il trasporto marittimo passeggeri non avrà limitazioni.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}