CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

l'ex capogruppo pdl

Fondi ai gruppi, il pm chiede l'assoluzione per Mario Diana

L'accusa è di peculato per un assegno da 2.800 euro. Ma per il pm "il fatto non sussiste"
mario diana (archivio l unione sarda)
Mario Diana (Archivio L'Unione Sarda)

Il pubblico ministero Marco Cocco ha chiesto l'assoluzione in tribunale a Cagliari per l'ex capogruppo del Pdl nel Consiglio regionale della Sardegna, Mario Diana, già condannato a 5 anni e mezzo per peculato aggravato nell'ambito della prima inchiesta sui fondi destinati al suo gruppo.

Al termine della requisitoria Cocco ha sollecitato ai giudici della seconda sezione penale l'assoluzione di Diana per una seconda accusa di peculato legata a un assegno di 2.800 euro. La richiesta è stata motivata con la formula "perché il fatto non sussiste".

"Durante il dibattimento - ha spiegato il magistrato dell'accusa - è emerso che quelle somme erano state impegnate per spese dimostrate e pertinenti".

Il 4 ottobre prossimo la parola passerà ai due difensori, gli avvocati Massimo Delogu e Pierluigi Concas, quindi i giudici si ritireranno in camera di consiglio per la sentenza.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...