POLITICA

confermata l'immunità

Diciotti, la giunta del Senato dice "no" al processo a Salvini

Lega, M5S, Fdi e Forza Italia votano contro l'autorizzazione a procedere nei confronti di Salvini. Dura protesta del Pd

La Giunta per le immunità del Senato, chiamata a esprimersi sulla richiesta di autorizzazione a procedere avanzata dalla magistratura di Catania nei confronti del ministro dell'Interno, Matteo Salvini, per il caso della nave Diciotti, ha detto no.

Il dossier passerà poi all’esame dell'Aula, che dovrà esprimersi entro il 24 marzo per ratificare o contraddire quanto votato oggi.

I no all'autorizzazione, rappresentati da Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia e Cinquestelle, sono stati nettamente prevalenti, e rappresentano 16 dei 23 componenti.

Fra le indiscrezioni trapelate il fatto che Pietro Grasso (Leu), Gregorio De Falco (Misto) e il Pd si sono espressi contro la proposta del relatore Maurizio Gasparri, che ha chiesto di respingere l'autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini avanzata dal Tribunale dei ministri di Catania.

Intanto è in corso una protesta, animata dal Pd, davanti all'aula della giunta. Armati di cartelli con le scritte: "#Vergogna", "#Lachiamavanoonestà”, i parlamentari sono riuniti nel cortile davanti ai giornalisti. "Questa non è democrazia – il commento della senatrice dem Simona Malpezzi -. Siamo qui per chiedere ai cinque stelle conto de fatto che la democrazia del blog sia più forte della democrazia parlamentare".

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...