ECONOMIA

anas

Tratto nord della statale 131, via a lavori per 15 milioni

Avviate le opere nel sottovia all'altezza dello svincolo per Saccargia a Codrongianos
(ansa)
(Ansa)

Parte dallo svincolo per la basilica di Saccargia il piano di investimenti da 15 milioni di euro predisposto dall'Anas con l'obiettivo di riqualificare ponti e viadotti sul tratto della statale 131 del Sassarese.

Il primo intervento riguarderà il sottovia situato all'altezza dello svincolo di Saccargia, nel territorio comunale di Codrongianos.

I lavori di demolizione e ricostruzione partono giovedì 8. Il sottovia si trova all'altezza dello svincolo con la statale 597, vicino al 198/o chilometro. L'opera ha un valore di oltre 2milioni di euro e impone la chiusura di un tratto della Carlo Felice di 600 metri.

Interventi analoghi saranno poi realizzati sui sottovia situati negli svincoli di Thiesi, Bonnanaro e Siligo, del valore di un 1milione di euro ciascuno, e del sottovia con Codrongianos, i cui lavori costeranno 2 milioni e 400mila euro.

Il piano prevede infine il risanamento conservativo e l'adeguamento strutturale del viadotto di Badde Olia, dal costo di 4milioni e 800mila euro, la cui realizzazione partirà entro aprile. Ma un intervento analogo è in fase di progettazione anche sul viadotto al 145/o chilometro e mezzo, con un investimento di ulteriori 2milioni e 800mila euro.

I lavori rientrano nel programma di riqualificazione del tratto nord della statale 131, finalizzato a incrementare gli standard di sicurezza della principale arteria isolana. Il piano prevede anche la manutenzione delle pavimentazioni, la realizzazione della segnaletica orizzontale e verticale, la sostituzione dei guardrail e l'ammodernamento delle gallerie di Chighizzu.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}