ECONOMIA

tecnologia

Banda ultralarga, 178 Comuni sardi collegati

Satta: "Verso la digitalizzazione in tutta l'Isola"
immagine simbolo (archivio l unione sarda)
Immagine simbolo (archivio L'Unione Sarda)

"La Regione Sardegna ha risposto con una pronta azione capillare sul territorio all'appello del Governo nazionale per connettere, in tempi brevi, i Comuni con maggiori difficoltà e completare la digitalizzazione in tutta l'Isola".

Lo ha detto l'assessore regionale degli Affari generali, Valeria Satta, durante l'incontro di questa mattina a Villasimius con gli amministratori comunali, ai quali ha presentato la Carta dei servizi del Polo strategico regionale e il programma di sviluppo e di potenziamento delle infrastrutture della Sardegna.

"Questi appuntamenti sono importanti momenti di ascolto per raccogliere le reali esigenze delle amministrazioni locali, per individuare insieme le azioni e i progetti da sviluppare nei prossimi mesi e per la costruzione partecipata del Piano triennale dell'Innovazione, che stiamo definendo e presto verrà presentato in Giunta regionale - ha aggiunto l'assessora Satta -. Il Piano regionale, sulla scorta del Piano triennale nazionale, rappresenta uno strumento essenziale per promuovere la trasformazione digitale della Regione, e in particolare della Pubblica amministrazione locale".

Finora, le manifestazioni di interesse per aderire al Polo strategico regionale sono tredici, tra comuni, enti e agenzie, mentre i Comuni collegati in banda ultra larga sono 178. I prossimi appuntamenti con gli amministratori locali sono previsti a febbraio nel Nuorese, nel Sassarese e in Gallura.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}