ECONOMIA

mercato immobiliare

Sardegna, in leggero aumento i prezzi di case e affitti

Cagliari resta la città più cara, Nuoro la più economica
cagliari (archivio l unione sarda)
Cagliari (archivio L'Unione Sarda)

Si registrano piccoli movimenti dal mercato immobiliare sardo.

Secondo i dati dell'Osservatorio di Immobiliare.it relativi al terzo trimestre del 2020, i prezzi degli immobili in vendita salgono dell'1,2% e i canoni di locazione dell'1,9%.

In base alla rilevazione di settembre, per comprare casa in Sardegna la richiesta media è di 2.014 euro al metro quadro. Per gli affitti il canone medio è di 10,50 euro a metro quadro. Scendono i prezzi. A Cagliari (-0,7%), Carbonia (-2,6%) e Nuoro (-3,3%). Mentre salgono a Oristano (+0,6%) e Sassari (+1,8%).

La città più cara per l'acquisto della casa si conferma però Cagliari: con i suoi 2.142 euro al metro quadro supera anche la media regionale. Guardando invece al comparto delle locazioni Nuoro segnano una crescita di 12 punti percentuali. Nuoro è però ancora la città più economica in cui affittare casa in regione: per un bilocale da 60 metri quadri è necessario mettere in conto una spesa mensile di circa 378 euro.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}