ECONOMIA

gli aiuti

Emanuele Cera (Fi): "Soddisfazione per le misure adottate dalla Giunta per il settore della pesca"

Il Consigliere regionale ricorda inoltre l'importanza dei Flag della Sardegna
il porticciolo di oristano (foto sanna)
Il porticciolo di Oristano (foto Sanna)

Soddisfazione è stata espressa dal consigliere regionale Emanuele Cera (sindaco di Arcidano), e dai suoi colleghi Angelo Cocciu e Giuseppe Talanas (Fi), per le misure di sostegno adottate dalla Regione per il comparto della pesca.

Cera ha messo in evidenza come la Giunta abbia recepito le proposte presentate dal gruppo "azzurro" finalizzato ad ottenere importanti misure di sostegno a favore di questo settore che notoriamente è in continua sofferenza e che a causa degli eventi dovuti all'emergenza sanitaria ha visto l'acuirsi della crisi, con il peggioramento del fatturato per via di un crollo della domanda del mercato.

"Con l'adozione delle disposizioni normative infatti - spiega Emanuele Cera - si evince dalla norma in corso di discussione in questi giorni nelle Commissioni del consiglio che si potranno utilizzare le risorse disponibili per il sostegno alle imprese dei settori della pesca e dell'acquacoltura danneggiate, oltre che da calamità naturali, avversità meteo marine e avversità ecologiche, come attualmente previsto, anche da altri eventi eccezionali e, nello specifico, da emergenze sanitarie, come quella attualmente in corso".

Secondo il consigliere "azzurro", le imprese della produzione primaria della pesca e dell'acquacoltura che hanno sede operativa in Sardegna e che nel corso dell'emergenza sanitaria causata dal Covid-19, a causa della crisi economica da questa determinata, hanno subito una perdita di fatturato rispetto allo stesso periodo dell'anno 2019, potrebbero inoltre usufruire anche di un aiuto in regime "de minimis".

"In questo scenario, rivestiranno un ruolo fondamentale i Flag della Sardegna - conclude Cera - che avranno il compito di coordinare l'attuazione di progetti integrati, il cui principale obiettivo sarà quello di intraprendere iniziative finalizzate allo sviluppo socio economico del territorio costiero e lagunare di riferimento, sostenendo e valorizzando le attività che ruotano attorno ai pescatori del mondo della pesca, dell'acquacoltura, del turismo sostenibile e, più in generale, di tutti i settori produttivi collegati al settore ittico".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}