ECONOMIA

trasporti

Continuità: "Serve la proroga". Il ministro vede il commissario Ue

Paola De Micheli incontra il commissario europeo Valean. Opposizione all'attacco: "La Giunta regionale ha perso tempo"
(archivio l unione sarda)
(Archivio L'Unione Sarda)

Il ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti Paola De Micheli incontrerà oggi a Bolzano la sua omologa a Bruxelles, il commissario europeo Adina Ioana Valean.

L'incontro tra le responsabili dei Trasporti di Roma e di Bruxelles verte su tutt'altre questioni (il tunnel del Brennero) ma - così è stato annunciato nei giorni scorsi - ci sarebbe l'impegno di dedicare un po' di tempo anche alla continuità in scadenza e ai collegamenti a tariffe agevolate tra la Sardegna e la Penisola.

"C'è la necessità di una proroga tecnica per la continuità territoriale aerea", ha detto la De Micheli ieri a Roma ai consiglieri regionali sardi d'opposizione: Eugenio Lai (Leu), Gianfranco Ganau (Pd), Desirè Manca e Roberto Li Gioi (M5S), Francesco Agus e Massimo Zedda (Progressisti). C'erano anche alcuni parlamentari sardi: Gavino Manca, Romina Mura e Andrea Frailis (Pd), Nardo Marino (M5S) e il sottosegretario alla Difesa Giulio Calvisi (Pd).

OPPOSIZIONE ALL'ATTACCO - Il ministro, ha detto l'ex sindaco di Cagliari Zedda, "sta seguendo con attenzione le vicende ed è pienamente a conoscenza delle difficoltà che vivono i sardi: dalla questione della continuità aerea e marittima a quella su Air Italy da cui dipende il futuro di 1.200 lavoratori".

"Si è perso quasi un anno a causa degli errori e delle bugie della Regione - attacca - e solamente l'altro ieri è stato dato l'incarico a un esperto per predisporre il bando. Se, dopo un anno di ritardo, il presidente della Regione, finalmente, riuscirà a preparare la bozza di bando che Ministero e Commissione europea attendono da un anno, la nostra Regione potrà ottenere la proroga della continuità aerea".

Per il consigliere di LeU Eugenio Lai, "l'incontro è stato positivo con l'obiettivo di provare a risolvere i problemi emergenziali di Air Italy, tutelando i dipendenti, e a dare una risposta seria ai sardi sulla continuità territoriale".

In particolare, "le azioni che abbiamo chiesto di porre in essere puntano a colmare l'assenza di politiche dell'assessore ai Trasporti e del presidente Solinas che in questo anno sono riusciti nell'obiettivo di azzerare i collegamenti dei sardi con la penisola. Credo - conclude Lai - che il fallimento della Giunta regionale sia chiaro a tutti e l'assessore dovrebbe trarne le conseguenze, la Sardegna e i sardi meritano di più su un tema estremamente delicato per lo sviluppo dell'isola".

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...