ECONOMIA

ex ilva

Mittal scopre le carte e presenta un piano da 4.700 esuberi. Conte: "Inaccettabile"

C'è poco tempo per trovare un accordo, in caso contrario il ministro Patuanelli non esclude l'intervento dello Stato
il titolare del mise stefano patuanelli (ansa antimiani)
Il titolare del Mise Stefano Patuanelli (Ansa-Antimiani)

ArcelorMittal scopre le carte e presenta il suo nuovo piano al governo. Un piano lacrime e sangue, perché per restare in Italia la multinazionale chiede 4.700 licenziamenti, di cui 2.900 dovrebbero scattare già a partire dal 2020.

A fronte di ciò, questa è la proposta, l'azienda potrebbe aumentare la produzione da 4.500 a 6mila tonnellate d'acciaio, sostituendo, nel 2023, il forno Afo2 con uno elettrico, a minore impatto ambientale ma anche occupazionale.

Un piano giudicato "irricevibile" dai sindacati che hanno parlato di "provocazione" della multinazionale e annunciato lo sciopero per martedì prossimo, 10 dicembre.

L'azienda insomma, presentando un piano aggiornato 2020-2024, sembra avere le idee chiare. Il piano porterebbe i lavoratori impiegati da 10.798 a 6.098 nel 2023.

"Deluso" il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli, che annuncia: "Tra venerdì e lunedì il governo presenterà un suo piano industriale che farà diventare Ilva un esempio di impianto siderurgico, con uso di tecnologie sostenibili, con forni elettrici e assicurando i livelli occupazionali". E per far questo, assicura, "lo Stato è disponibile a investire, ad essere presente, a partecipare e accompagnare l'azienda in questo percorso di transizione".

Anche il premier Conte boccia il progetto: "Non va assolutamente bene, mi sembra sia molto simile a quello originario. Lo respingiamo e lavoreremo come durante questo negoziato agli obiettivi che ci siamo prefissati col signor Mittal e che il signor Mittal si è impegnato personalmente con me a raggiungere. Ci riusciremo".

La speranza è di trovare un punto d'incontro con la multinazionale, insomma, ma i tempi sono stretti. Se dovesse andare male, non è escuso un intervento dello Stato.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...