ECONOMIA

legge di bilancio

Decreto fiscale, salta il taglio dell'Iva per gli assorbenti

Bocciato anche l'emendamento che prevedeva la sospensione per il 2020 del pagamento dei canoni per le concessioni delle spiagge
la camera dei deputati (archivio l unione sarda)
La Camera dei deputati (Archivio L'Unione Sarda)

La commissione Finanze della Camera ha dichiarato inammissibile l'emendamento al Decreto legge Fisco che chiedeva una riduzione dal 22% al 10% dell'Iva su una serie di prodotti sanitari e igienici femminili, fra cui gli assorbenti.

Era stato presentato da una trentina di parlamentari sia di maggioranza sia di opposizione, con prima firmataria Laura Boldrini del Partito democratico.

Inoltre, la commissione ha giudicato inammissibile l'emendamento del Movimento 5 stelle, che avrebbe sospeso per tutto il 2020 il pagamento dei canoni per le concessioni delle spiagge, in attesa di una "revisione complessiva del sistema delle concessioni demaniali marittime".

La proposta di modifica comprendeva anche il blocco dei procedimenti di sospensione, revoca e decadenza della concessione, a causa del mancato versamento del canone demaniale.

Tra gli emendamenti giudicati inammissibili, quelli presentati da Italia Viva e Forza Italia per reintrodurre lo scudo penale per l'ex Ilva.

La motivazione sarebbe l'estraneità di materia.

La commissione ha infine bocciato l'emendamento del M5S, che avrebbe introdotto una detrazione che va dal 26% al 50% per l'acquisto di dispositivi di protezione individuale airbag per i conducenti e i passeggeri di ciclomotori e motocicli.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...