ECONOMIA

in tribunale

Fallimento Aias, gli avvocati giocano la carta del concordato preventivo

"Per salvaguardare i posti di lavoro e garantire i servizi alle famiglie"
una protesta dei dipendenti (archivio l unione sarda)
Una protesta dei dipendenti (Archivio L'Unione Sarda)

Gli avvocati dell'Aias hanno presentato al giudice fallimentare del Tribunale di Cagliari istanza di concordato preventivo, sospendendo così l'esame sulla richiesta di fallimento per insolvenza nei confronti di circa 1.200 dipendenti che vantano ancora 12 mensilità arretrate, presentata dal pm Daniele Caria.

Tocca ora al collegio del Tribunale civile pronunciarsi.

Quello proposto da Aias è un concordato "in bianco" e in continuità aziendale per consentire un piano di ristrutturazione con due obiettivi: salvaguardare i posti di lavoro e garantire la prosecuzione dei servizi per le tremila famiglie che ne usufruiscono. Così hanno spiegato l'advisor di Aias Gianluca Timpone e l'avvocato Massimo Bottari.

"Ci sono tutti i presupposti per salvare Aias e far sì che gli obiettivi siano raggiunti - ha spiegato Timpone -, sulla nostra richiesta il giudice dovrebbe pronunciarsi entro due o tre giorni".

A quel punto potrà essere presentato il piano, che punta - continua l'advisor - ad una "ristrutturazione a 360 gradi per soddisfare tutti i soggetti interessati".

"Dall'analisi superficiale della documentazione contabile sottoposta dall'attuale governance riteniamo possa essere fatto un buon lavoro. Ma è un piano complesso, e prima di dare dati e numeri vogliamo guardare bene le carte", ha chiarito Timpone.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...