CULTURA

la concelebrazione

La Chiesa isolana si affida alla "Patrona Massima della Sardegna"

Tutti i vescovi si ritroveranno alla basilica di Bonaria, a Cagliari
la basilica di bonaria (archivio l unione sarda)
La basilica di Bonaria (Archivio L'Unione Sarda)

Iniziativa solenne della Chiesa sarda per ripartire dopo il lockdown dovuto all'emergenza coronavirus.

Martedì 2 giugno alle 11, a Cagliari, tutti i vescovi della Conferenza Episcopale Sarda si ritroveranno nella basilica di Bonaria per concelebrare una messa al fine di "affidare alla Patrona Massima della Sardegna l'intero popolo sardo in questo momento di grande sofferenza".

"I sacerdoti, insieme ai catechisti - ha ricordato monsignor Antonello Mura -, hanno saputo mettere in campo fantasia e uso intelligente dei social sia per la diffusione delle celebrazioni a porte chiuse, sia per mantenere vivo il rapporto educativo con il mondo dei ragazzi e con il servizio della parola agli adulti".

In occasione della nuova attribuzione delle deleghe vescovili per gli ambiti pastorali, Mura seguirà il settore della Cultura e Comunicazioni sociali e Insegnamento della Religione Cattolica.

A monsignor Giuseppe Baturi la responsabilità della Dottrina delle Fede, Annuncio e Catechesi; Pastorale sociale e del lavoro; Osservatorio Giuridico Regionale; Monsignor Roberto Carboni: Evangelizzazione dei Popoli e Cooperazione tra le Chiese; Tutela dei Minori; Monsignor Gian Franco Saba: Educazione, Scuola e Università; Ecumenismo e dialogo interreligioso; Monsignor Sebastiano Sanguinetti: Liturgia e lingua sarda nella liturgia; delegato per l'attuazione del protocollo d'Intesa Regione-Ces; Monsignor Giovanni Paolo Zedda: Caritas; Migranti; Pastorale della salute; Progetto Policoro; Monsignor Mauro Maria Morfino: Clero e vita consacrata, Commissione presbiterale Regionale, CISM e USMI; Monsignor Corrado Melis: Apostolato dei laici; Pastorale giovanile e vocazionale; Pastorale familiare; Monsignor Arrigo Miglio: al sostegno economico alla Chiesa; Monsignor Ignazio Sanna: Pastorale del turismo; Monsignor Mosè Marcia, affiancherà Monsignor Melis con delega per la Pastorale Familiare.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}