CRONACHE DALLA SARDEGNA

Nuovo sequestro per il parco eolico
tra Villanovaforru e Sardara: 8 indagati

Nuovo sequestro per il parco eolico nel territorio compreso tra i Comuni di Villanovaforru, Sanluri e Sardara, finito sotto chiave a maggio e poi dissequestrato.
il parco eolico finito sotto sequestro
Il parco eolico finito sotto sequestro

Gli uomini del Nucleo investigativo del Corpo Forestale hanno eseguito il provvedimento richiesto dal Pm Gaetano Porcu e firmato dal Gip Giorgio Altieri, mettendo i sigilli a nove aerogeneratori e le aree limitrofe per una superficie complessiva di circa sette ettari. Otto le persone indagate. Tra le accuse contestare, per la prima volta in Italia in questo settore, c'è la lottizzazione abusiva conseguente a frazionamenti e opere edili poste in essere dalle società che hanno realizzato l'impianto. Un'accusa questa che, se confermata, obbliga all'abbattimento delle opere abusive o all'acquisizione da parte del Comune. Gli indagati inizialmente erano tre, accusati a vario titolo di truffa aggravata, violazioni relative alla mancanza della valutazione di impatto ambientale (Via) e violazioni urbanistiche. In pratica il parco sarebbe stato realizzato senza le valutazioni ambientali per ottenere i finanziamenti regionali e quelli del gestore energetico. Il numero oggi è salito a otto tra amministratori ed esecutori dei lavori riconducibili a quattro società campane. "E' un sequestro importante - ha sottolineato il comandante regionale del Copro Forestale Gavino Diana, raggiunto telefonicamente dall'Ansa - frutto di un intenso lavoro investigativo che dimostra come su questa materia, come su tante altre c'è ancora molto da fare. Noi continueremo a lavorare su tutti i fronti a tutela dei cittadini".

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}