CRONACHE DALLA SARDEGNA

Il matrimonio in "limba" piace
La delibera sbarca anche a Quartu

Anche Quartu Sant'Elena dice sì grazie a una delibera della giunta comunale.
caterina murino nel 2008 quando indoss il costume delle donne di busachi per l unione sarda
Caterina Murino nel 2008 quando indossò il costume delle donne di Busachi per ''L'Unione Sarda''.

Nell'amministrazione di via Eligio Porcu gli aspiranti sposi potranno ora richiedere che il rito civile venga celebrato in sardo. In particolare saranno letti in "limba" la formula e i tre articoli (artt. 143, 144 e 147) previsti dal codice civile, successivamente alla lettura in lingua italiana. "Si tratta di un riconoscimento morale del valore della nostra lingua - ha spiegato Guido Sarritzu, assessore della Cultura con delega per la valorizzazione della lingua sarda - la tutela e la valorizzazione del nostro patrimonio identitario è uno degli obiettivi programmatici di questa Amministrazione, e quella di consentire la celebrazione di matrimonio in sardo è una scelta di grande valore simbolico".

(Nella foto Caterina Murino, nel 2008, quando indossò per l'Unione sardo l'abito da sposa delle donne di Busachi)


UOL Unione OnLine







PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...