CRONACHE DALLA SARDEGNA

Il Nuovo movimento Sardegna è fuori
Agus (Pd) tiene in corsa gli altri grillini

Il Nuovo movimento Sardegna non ce la fa: niente liste. Accuse a Beppe Grillo. E spunta l'altra lista.
il simbolo del nuovo movimento sardegna
Il simbolo del Nuovo movimento Sardegna

Gli "orfani" di Grillo - in corsa c'è anche un'altra lista ispirata al M5S - che avevano presentato il simbolo con il Qr code, si ritirano dalle regionali. "Nonostante l'entusiasmo e il sacrificio di tanti attivisti Cinquestelle - spiegano - non abbiamo avuto il tempo per raccogliere le migliaia di firme imposte da una legge incostituzionale, voluta dai grandi partiti per eliminare le forze nuove e democratiche". "La ricusazione del nostro primo logo - aggiungono - ha fatto sì che potessimo iniziare la raccolta solo sabato, e in due soli giorni è stato impossibile completarla". Il movimento rende noto di aver ricevuto oltre settemila e-mail di stima. Ma niente da fare. "Di tutto questo - attaccano - dobbiamo ringraziare prima di tutto Beppe Grillo, che non ha voluto presentare una lista del M5s, che non ha voluto sostenere la nostra iniziativa generosa, e il cui silenzio dimostra disinteresse per la nostra Isola. Dobbiamo ringraziare quegli attivisti che, svanito il patrocinio del M5s nazionale, per paura di esporsi non hanno voluto darci il loro aiuto, dimenticando che la nostra iniziativa era volta a salvare la Sardegna e non andava contro i principi a 5 stelle che animano tutti noi". Il futuro? "Intanto, la Sardegna sarà condannata ad altri 5 anni di distruzione perchè chiunque vincerà le elezioni non porterà avanti alcuna iniziativa per il bene dei sardi. Ecco perché, come indicazione di voto agli elettori Cinquestelle, suggeriamo di scrivere sulla scheda elettorale 'Volevamo il Movimento!'. Avremmo regalato il nostro programma a chiunque lo avesse voluto realizzare. Ma nessuno lo farebbe".

GLI ALTRI GRILLINI - Una delle due liste orfane di Grillo, "Iride, Onestà e progresso", ha ottenuto l'adesione tecnica del consigliere regionale del Pd, Tarcisio Agus, e ha consegnato l'elenco per le circoscrizioni di Cagliari, Medio Campidano e Sulcis. Un aiuto che ha consentito ai promotori della lista vicina ai meet up a cinque stelle di evitare la via crucis della raccolta delle firme. Potrebbero essere gli unici eredi di Grillo alle prossime elezioni regionali. "La partecipazione è salutare alla democrazia", ha chiarito Agus.


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}