CRONACHE DALLA SARDEGNA

Nichel e piombo nel mare di Cagliari
Controlli fatti anche attraverso le cozze

Nichel, cadmio, cromo, vanadio e piombo nel mare che bagna il Golfo di Cagliari.
una petroliera
Una petroliera

Metalli pesanti e veleni identici per tipologia a quelli che lo scorso gennaio la conferenza dei servizi sulle bonifiche nel Sulcis Iglesiente aveva indicato presenti in quel territorio, su cui si trova il polo industriale di Portovesme. Ma se in quest'ultimo caso i dati sono aggiornati al 2007, nell'altro risalgono agli ultimi mesi.

Sono frutto degli studi di un team che coinvolge gli uomini della Capitaneria di porto e dell'Università con il docente Marco Schintu, professore associato di Igiene e tra i responsabili del Dipartimento di Sanità pubblica, autore di una consulenza specifica: una squadra di lavoro messa in piedi dal sostituto procuratore Emanuele Secci.

I CONTROLLI - l team di lavoro ha prelevato lungo la costa cozze e altri organismi viventi che filtrano l'acqua ritenendo che dal loro studio sarebbe stato possibile cogliere le tracce d'inquinamento. Ma i controlli procedono su tre livelli. Il primo, quello sulle acque, è terminato. Gli altri due, le verifiche nell'aria e in terra, sono appena cominciati.

L'articolo completo di Andrea Manunza su L'Unione sarda oggi in edicola.


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}