CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

Cambio al vertice dei carabinieri di Porto Torres

abstract (o forse notizia destinata al cartaceo, in quanto ci sono caporali nelle dichiarazioni e testo è lo stesso dell'impaginato)
masstrolia (secondo a sinistra) con i colleghi
Masstrolia (secondo a sinistra) con i colleghi

Cambio della guardia al comando della Compagnia dei carabinieri di Porto Torres: il capitano Romolo Mastrolia lascia l’incarico al nuovo comandante Danilo Vinciguerra. Arrivato da una fruttuosa esperienza al vertice della compagnia di Seregno lunedì si insedierà alla guida della caserma di via Antonelli. Nuovo incarico anche per il capitano Mastrolia promosso a capo della compagnia di Udine.

"L’esperienza sarda con sette anni di permanenza a Porto Torres mi hanno permesso di formarmi – ha detto Mastrolia – e viverla con altri 11 comuni che della compagnia di Porto Torres accompagnano le esigenze operative e amministrative dell’intero reparto che ho coordinato, mi hanno permesso di crescere".

Il comandante Mastrolia ha ricordato i sette anni di lavoro in città e nei territori di competenza, in particolare il caso ultimo del brigadiere Roberto Frau accoltellato mentre tentava di sedare una lite familiare, da Walter Selloni, il 42 enne disoccupato di Porto Torres. Arrestato dopo 11 ore di trattative l’accoltellatore si trova sotto processo per tentato omicidio.

Altri risultati positivi ottenuti dalla Compagnia sono stati la risoluzione dei casi di incendio alle macchine.

Oltre 150 auto in fiamme in sette anni, un incubo che pare sia terminato con l’arresto dell’autore degli atti incendiari.

Mariangela Pala

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...