CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

Siccità, è l'ora delle preghiere: l'iniziativa dell'arcidiocesi di Sassari

monsignor gianfranco saba
Monsignor Gianfranco Saba

Riunirsi in preghiera per chiedere il dono della pioggia. Davanti agli ostacoli che la natura impone può essere necessario rivolgersi a qualcuno lassù per chiedere che venga in nostro aiuto.

L'arcidiocesi di Sassari ha deciso, infatti, di riunire tutti i cittadini in preghiera, domani alle 21 presso la cattedrale di San Nicola a Sassari dove, durante la celebrazione della Eucaristia, si pregherà per intercessione dei Martiri Turritani sul dono della pioggia.

SICCITÀ - È grave la disastrosa situazione di siccità che l'Isola sta vivendo a causa della mancanza di piogge e dall'esagerato consumo dell'utenza. Non piove da troppo tempo, i bacini sono quasi asciutti. Ma se la colpa si attribuisce alla natura che s'impone senza scrupoli, adesso anche l'uomo si ritrova vittima del troppo spreco.

Ne conseguono le restrizioni idriche, in particolare nel territorio sassarese costretto a razionare l'acqua per l'imminente possibilità di rimanere del tutto a secco. Da giorni, infatti, i rubinetti delle case rimangono chiusi nelle ore notturne mentre di giorno la pressione dell'acqua è sempre più debole. Un fattore pericoloso per i cittadini e difficile da risolvere, se il cielo resta sereno.

RESTRIZIONI ORARIO - A Sassari a causa della drastica diminuzione della portata d'acqua dal Bidighinzu il livello dei serbatoi risulta quasi al limite, tanto che Abbanoa è stata costretta a ridurre ancora la fascia oraria interrompendo l'erogazione dell'acqua dalle 17.

Le zone che subiranno tale variazione saranno quelle collegate al serbatoio di via Milano: Luna e Sole, il Monte, Monserrato, la parte alta del centro storico, Porcellana, Tingari, Valle Gardona e Gioscari.

Una decisione che mette in seria difficoltà l'utenza sassarese che già in questi giorni è costretta ad organizzarsi per il rischio di rimane senz'acqua per lavarsi o cucinare.

Nei paesi limitrofi di Ossi, Tissi, Uri, Olmedo, Sorso, Sennori, Osilo, Muros, Codrongianos, Ploaghe, Chiaramonti, Nulvi e Thiesi le restrizioni applicate non subiranno, invece, variazioni d'orario, dalle 21 alle 6.

VERTICE SICCITÀ REGIONE - SERVIZIO TG VIDEOLINA:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}