CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

La banda progettava di trafugare la salma di Enzo Ferrari

la tomba di ferrari
La tomba di Ferrari

Decine di persone sono finite in manette in un maxi-blitz a Orgosolo (Nuoro).

Tra i "colpi" progettati dall'associazione a delinquere - dedita principalmente al traffico di armi e droga - anche il furto della salma dell'ingegner Enzo Ferrari, con lo scopo di estorcere denaro alla famiglia del costruttore automobilistico, morto nel 1988 e sepolto nel cimitero di San Cataldo a Modena.

Alcuni componenti della banda avevano già effettuato dei sopralluoghi nel cimitero.

Il piano, secondo gli inquirenti, era studiato nei minimi dettagli ed era già in fase avanzata: un blitz notturno con due auto e un furgone, irruzione nella cappella e trafugamento della salma che poi sarebbe stata nascosta in un rifugio provvisorio sull'Appennino.

Avevano già deciso chi avrebbe dovuto rubare la salma, chi l'avrebbe dovuta custodire e chi si sarebbe occupato della richiesta di riscatto, con lo stesso metodo, noto nell'Isola, con cui venivano organizzati i sequestri di persona.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...