CRONACA SARDEGNA

Turismo, boom di croceristi nell'Isola
Oltre mezzo milione di arrivi nel 2016

la costa diadema
La Costa Diadema

Numeri mai visti prima in Sardegna per il traffico crocieristico, in controtendenza rispetto a quelli nazionali che per il 2016 evidenziano una flessione del 10 per cento, secondo i numeri diffusi all'Italian Cruise Day di La Spezia.

Quest'anno saranno intorno ai 550 mila i passeggeri che avranno fatto tappa nell'isola, un risultato che colloca la Sardegna al settimo posto fra le regioni italiane.

Mentre per il 2017 ci sono già importanti conferme di varie compagnie che assicureranno un traffico addirittura superiore in tutti i porti crocieristici sardi: Cagliari, primo scalo crocieristico in Sardegna e undicesimo in Italia (più 51 per cento nel 2016), Olbia, tredicesimo approdo nazionale per le 'vacanze in mare', Golfo Aranci, Porto Torres e Alghero.

I porti del nord nel 2015 hanno fatto registrare insieme 240 mila passeggeri.

Alla manifestazione spezzina presente l'assessore regionale al turismo Francesco Morandi .

L'esponente della Giunta rileva: "L'isola si presenta all'appuntamento ligure in veste unitaria, grazie alla partnership siglata in occasione del Sea Trade di Miami del marzo scorso da assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio, Autorità portuali sarde, Terminal crociere di Cagliari ed enti locali coinvolti e si afferma come destinazione d'eccellenza e di riferimento per i crocieristi di tutto il mondo".

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...