Una nave affondata 400 anni fa al largo di Cascais, una cittadina a una ventina di chilometri da Lisbona, Portogallo, è riaffiorata dai fondali.

Lunga cento metri e larga 50, l'imbarcazione - non ancora identificata - probabilmente rientrava nella capitale portoghese dopo un viaggio in India. I ricercatori hanno infatti ritrovato all'interno del relitto delle spezie, tra cui il pepe, ceramiche orientali e una serie di conchiglie che all'epoca venivano utilizzate per la tratta degli schiavi.

"Si tratta di una nave attiva tra il XVI-XVII secolo - hanno detto gli archeologi - di cui non conosciamo ancora il nome".

All'interno sono stati ritrovati anche dei cannoni in bronzo (che presentano ancora l'incisione dello stemma portoghese) e che risalirebbero a un periodo compreso tra il 1575 e il 1615.

(Unioneonline/s.a.)

Nelle acque vicino a Lisbona trovato un relitto di 400 anni fa
Nelle acque vicino a Lisbona trovato un relitto di 400 anni fa
Nelle acque vicino a Lisbona trovato un relitto di 400 anni fa
Sull'imbarcazione spezie e prodotti provenienti dall'India
Sull'imbarcazione spezie e prodotti provenienti dall'India
Sull'imbarcazione spezie e prodotti provenienti dall'India
All'interno alcune preziose ceramiche
All'interno alcune preziose ceramiche
All'interno alcune preziose ceramiche
Il \"tesoro\" è stato scoperto nelle acque di Cascais
Il \"tesoro\" è stato scoperto nelle acque di Cascais
Il "tesoro" è stato scoperto nelle acque di Cascais
La nave potrebbe essere affondata tra il 1575 e il 1615
La nave potrebbe essere affondata tra il 1575 e il 1615
La nave potrebbe essere affondata tra il 1575 e il 1615
È lunga 100 metri e larga 50
È lunga 100 metri e larga 50
È lunga 100 metri e larga 50
Trovati anche nove cannoni con lo stemma lusitano (foto Ansa)
Trovati anche nove cannoni con lo stemma lusitano (foto Ansa)
Trovati anche nove cannoni con lo stemma lusitano (foto Ansa)
© Riproduzione riservata