FOTOGALLERY - CRONACA SARDEGNA

Caprera, immondizia a pochi passi dalla casa di Garibaldi

Rifiuti ovunque, uno "spettacolo" che lascia disgustati. Il Museo: "Competenza del Comune"
caprera l ingresso della casa di garibaldi sommerso dai rifiuti
Caprera, l'ingresso della casa di Garibaldi sommerso dai rifiuti
un cestino stracolmo
Un cestino stracolmo
uno dei vialetti accanto alla casa
Uno dei vialetti accanto alla casa
i wc chiusi
I wc chiusi
(foto l unione sarda deidda)
(Foto L'Unione Sarda - Deidda)
di

Turisti pochi, immondizia tanta.
Questo è lo scenario che si presenta a chi volesse visitare la casa di Giuseppe Garibaldi a Caprera. L’ingresso della tenuta del Generale dista poche decine di metri da un piccolo spiazzo adibito a parcheggio dove i rifiuti sono sparsi dappertutto. Un raccoglitore, lasciato lì chissà da quanto tempo, è straripante di bottiglie in plastica e vetro, latine, carta e poco più in là, anche in mezzo alla vegetazione, lo spettacolo dei rifiuti e disarmante.
Davanti alla struttura in legno che ospitava un bar e rivendita di souvenir, qualcuno ha lasciato delle ciotole maleodoranti usate presumibilmente per rifocillare una colonia di gatti. Sul retro dell’ex bar le porte dei bagni sono aperte e l’ingresso dei maleducati, nonostante siano fuori uso, assicura un odore nauseabondo di escrementi umani.
Gianluigi Deidda
***
Dal canto proprio, l'ufficio stampa della direzione regionale di Musei di Sardegna, precisa:
"Quello indicato nel pezzo... è lo spiazzo che precede il viale che porta alla casa di Garibaldi non di pertinenza del museo. È una segnalazione che riguarda la raccolta dei rifiuti che evidentemente il Comune effettua in maniera poco funzionale rispetto ai fruitori delle aree circostanti. Il Compendio garibaldino viene quotidianamente ripulito e custodito nelle modalità più corrette per renderlo fruibile ai numerosi visitatori nel rispetto delle regole".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...