SPORT

Doppietta di Conti, Cagliari sorride
Lopez: "Sempre fiducia da Cellino"

Due punizioni, una diretta e una di "seconda", del capitano Daniele Conti e il Cagliari torna al successo. I SERVIZI DEL TG E GLI ALTRI ARTICOLI SULLA VITTORIA DEL CAGLIARI
l abbraccio tra conti e il figlio manuel
L'abbraccio tra Conti e il figlio Manuel

LEGGI LA CRONACA DI CAGLIARI-TORINO

Il Cagliari vince per 2-1 grazie alla doppietta messa a segno da capitan Conti e conquista dopo un pareggio e quattro sconfitte nelle ultime cinque partite tre punti importantissimi contro un Torino tanto volenteroso quanto poco preciso in fase d'attacco.

Lopez schiera la sua squadra con un 4-3-1-2, con le novità Avramov ed Eriksson in campo dal primo minuto, Nainggolan a supporto del duo offensivo composto da Sau e Ibarbo e con Cossu inizialmente in panchina. Sul fronte ospite, Ventura, che ha raccolto solo quattro punti nelle ultime cinque gare di campionato, dispone in campo i granata con il 4-3-3 e il tridente offensivo composto da Cerci ed El Kaddouri ad agire sugli esterni e all'unica vera punta di ruolo Immobile al centro dell'attacco torinista.

L'inizio del match è da subito interessante con il Cagliari che nei primi minuti di gioco si dimostra più propositivo e intraprendente rispetto alla squadra granata. Sono infatti i sardi i primi a rendersi realmente pericolosi con Ibarbo che, all'11', di destro incrocia il tiro verso la porta difesa da Padelli. Il Torino, dopo aver alzato il proprio baricentro rispetto ai primi minuti di gara, si fa vivo dalla parti di Avramov, al 23', con El Kaddouri che lanciato da Cerci si lascia anticipare dall'estremo difensore cagliaritano. La squadra di Ventura spinge adesso sull'acceleratore e al 33' va vicina al gol con Immobile che, servito da Cerci sul secondo palo, viene anticipato dall'intervento tempestivo in chiusura di Pisano. I granata continuano a condurre il gioco ed amministrare il possesso del pallone, ma al 43' è il Cagliari a passare inaspettatamente in vantaggio. Conti, su punizione defilata dalla sinistra dell'area di rigore piemontese, batte a rete di destro a giro superando Padelli che non riesce ad intervenire per evitare il gol.

Al ritorno dagli spogliatoi, il Torino dimostra fin da subito di non aver risentito del gol subito e al 7' agguanta il pareggio con Immobile che, su assist di El Kaddouri, batte Avramov con un preciso sinistro sul secondo palo. I granata continuano a spingere e su calcio di punizione di Bovo è bravo Avramov a distendersi e deviare il pallone in angolo. La partita si addormenta e le due squadre badano più a non rischiare che a creare gioco. Al 43' però il Cagliari torna in vantaggio: capitan Conti dal limite dell'area ancora su calcio piazzato trafigge per la seconda volta, con una conclusione carica d'effetto, Padelli. La partita finisce praticamente qui con il Cagliari che negli ultimi minuti di gioco blocca la controffensiva granata, confusa e poco organizzata, schierandosi con tutto l'organico dietro alla linea del pallone.

Soddisfatto l'allenatore Diego Lopez.

CAGLIARI (4-3-1-2): Avramov 6.5; Pisano 6 (30'st Cossu 6), Rossettini 5.5, Astori 6, Murru 6; Conti 7.5, Dessena 6, Eriksson 6; Nainggolan 6 (42'st Cabrera sv); Sau 5.5 (35'st Ibraimi sv), Ibarbo 6. In panchina: Carboni, Avelar, Del Fabro, Nenè. Allenatore: Lopez 6.5

TORINO (4-3-3): Padelli 5; Darmian 5.5, Bovo 6, Moretti 6, D'Ambrosio 6; Basha 5.5, Vives 5, Brighi 6 (45'st Meggiorini sv); Cerci 6, El Kaddouri 6.5 (23'st Bellomo 5.5), Immobile 7. In panchina: Berni, Gazzi, Masiello, Glik, Gomis, Maksimovic. Allenatore: Ventura 6

ARBITRO: Calvarese di Teramo

RETE: 43'pt e 43'st Conti, 7'st Immobile

NOTE: giornata uggiosa, terreno in buone condizioni. Ammoniti El Kaddouri, Pisano, Moretti, Ibarbo, Conti, Nainggolan, Bellomo, Vives. Angoli: 4-4. Recupero: 1', 5'.


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...