SPETTACOLI

l'inaugurazione

Al Lirico di Cagliari la nuova stagione concertistica 2019

Donato Renzetti dirige la monumentale seconda Sinfonia di Gustav Mahler con soliste Valentina Farcas e Bettina Ranch
donato renzetti (foto priamo tolu concessa dal teatro lirico)
Donato Renzetti (foto Priamo Tolu concessa dal Teatro Lirico)

Grande inaugurazione della Stagione concertistica 2019 del Teatro Lirico di Cagliari presieduto da Giuseppe Andreozzi che propone, con il primo appuntamento, di scena questa sera, venerdì 11 gennaio alle 20.30 (turno A) e sabato 12 gennaio alle 19 (turno B), l'esibizione di entrambi i complessi artistici stabili, l'Orchestra e il Coro della Fondazione di Via Sant'Alenixedda diretti da Donato Renzetti, apprezzata presenza nelle stagioni musicali cagliaritane e considerato tra i massimi direttori italiani a livello internazionale.

Nel ruolo di soliste la soprano Valentina Farcas e la mezzosoprano Bettina Ranch.

Il maestro del coro è Donato Sivo.

Il programma musicale delle due serate prevede l'esecuzione della monumentale Seconda Sinfonia in do minore per soli, coro e orchestra "Resurrezione" di Gustav Mahler, capolavoro sinfonico-corale composto dal 1888 al 1894.

Sempre oggi alle 11 è prevista, come ormai consuetudine, l'Anteprima Giovani, per gli Istituti Scolastici della Sardegna che, dalla prima loggia, avranno l'opportunità di ascoltare la prova generale del concerto serale.

Un'opportunità importantissima per gli adolescenti e i piccoli alunni delle scuole di avvicinarsi al repertorio sinfonico potendo assistere a concerti di ottima qualità con artisti di primo piano della scena musicale nazionale e internazionale.

Per gli under 30 la Fondazione del capoluogo, coordinata dal Sovrintendente Claudio Orazi, propone agevolazioni e sconti sull'acquisto dei biglietti serali per favorire la diffusione della cultura musicale tra i giovani e gli studenti universitari.

"La stagione concertistica che inizia oggi - afferma Orazi - prevede un programma importante e impegnativo, molto stimolante per il pubblico, che testimonia la crescita del Teatro riconosciuta recentemente dal ministero per i Beni e le Attività Culturali con importanti premialità nell'assegnazione delle risorse per il lavoro portato avanti in questi anni"

L.P.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...