SPETTACOLI

"Cosa ci porta il mare?": lo spettacolo fra note e parole incanta Sarroch

un momento dello spettacolo
Un momento dello spettacolo

La musica è diventata un tutt'uno con le parole, e il pubblico ha assaporato i brani più belli delle grandi opere della letteratura sarda.

È stata un successo la tappa di "Mare e Miniere" che si è tenuta ieri nell'Officina delle idee, a Sarroch. Oltre cento spettatori sono rimasti incantati da "Cosa ci porta il mare?", spettacolo nato grazie alla collaborazione dei musicisti Mauro Palmas e Franscesco Medda ( Arrogalla), e Giacomo Casti, che ha letto alcuni passi delle opere di Giuseppe Fiori, Sergio Atzeni, Joyce Lussu, Giuseppe Fiori, Aquilino Cannas e Giulio Angioni.

Sul palco, oltre ai protagonisti dello spettacolo, anche Marco Corda e la piccola Anita, che hanno preparato dal vivo formaggio e ricotta che poi sono stati offerti al pubblico. Il mare, le contraddizioni della vita agropastorale e le speranze di rivalsa di un intero popolo: per due ore gli spettatori sono rimasti incantati da note e parole che hanno regolato emozioni uniche.

GUARDA IL VIDEO:

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...