POLITICA

Referendum autonomia: in Lombardia e Veneto trionfa il Sì

luca zaia e roberto maroni
Luca Zaia e Roberto Maroni

Chiusi i seggi per il referendum sull'autonomia indetto in Veneto e Lombardia.

Con una prima certezza: in Veneto è stato raggiunto il quorum del 51%.

Alle 12 i votanti erano attestati al 22%, alle 19 ben oltre il 50%, mentre alla chiusura delle urne il dato dell'affluenza sfiora il 60%.

Un plebiscito per i Sì, attorno al 98%.

Numeri che fanno esultare il governatore Luca Zaia, che parla di risultato "storico". "Ora - ha detto - se il governo vuole cogliere questa occasione noi siamo pronti alla collaborazione". L'obiettivo, ha ribadito, è trattenere in cassa "i nove/decimi delle tasse".

Urne meno affollate in Lombardia, dove non è previsto nessun quorum e dove l'affuenza è data sopra il 31%, con i Sì, anche in questo caso, schiaccianti: 95%.

E con il governatore Roberto Maroni pronto a ringraziare i "3 milioni di cittadini che si sono recati alle urne".

Gli aventi diritto al voto nelle due regioni rette da governatori della Lega Nord, principale sponsor della consultazione, erano quasi 12 milioni.

Secco il quesito proposto ai cittadini veneti: "Vuoi che alla Regione del Veneto siano attribuite ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia?".

Più elaborato quello sulle schede lombarde: "Volete voi che la Regione Lombardia, in considerazione della sua specialità, nel quadro dell'unità nazionale, intraprenda le iniziative istituzionali necessarie per richiedere allo Stato l'attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia, con le relative risorse, ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 116, terzo comma, della Costituzione e con riferimento a ogni materia legislativa per cui tale procedimento sia ammesso in base all'articolo richiamato?".

Non sono mancati ritardi e polemiche. Zaia ha infatti confermato tentativi di attacco da parte di hacker, mentre il Pd lombardo denuncia la lentezza "scandalosa" della Regione nel ratificare i dati ufficiali, "nonostante i milioni spesi per l'organizzazione del referendum" proprio attraverso il voto elettronico.

(Redazione Online/s.s.-s.a.-l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...