POLITICA

centrodestra

Suppletive, Doria è il nuovo senatore

Salvini: "Abbiamo strappato il seggio all'alleanza Pd-M5s"
carlo doria (foto pala)
Carlo Doria (foto Pala)

Carlo Doria, medico ortopedico e docente universitario sassarese, vince le suppletive e si prepara a entrare in Parlamento nel seggio lasciato dalla scomparsa Vittoria Bogo Deledda, senatrice del Movimento 5 Stelle morta nel marzo scorso.

Questo il responso delle urne alle suppletive del collegio uninominale 3 della Sardegna che comprende l'intera provincia di Sassari, inclusa la Gallura e 14 Comuni del Nuorese. Doria sostenuto da Lega, Psd'Az e dal resto dei partiti di centrodestra al governo della Regione supera il presidente dell'ordine degli ingegneri Lorenzo Corda, candidato del centrosinistra e 5 Stelle, arrivato secondo e Agostinangelo Marras, l'avvocato penalista sostenuto da Italia Viva, Italia in Comune, Più Europa e Pli.

Quarto invece il medico Gian Mario Salis, 62 anni, candidato del Psi.

Alle 15 i votanti nel collegio uninominale 3 della Sardegna hanno raggiunto quota 106.456 su 427.824 elettori, dato che attesta che appena il 24,88 per cento dei cittadini si è recato alle urne.

"La Lega, il centrodestra e il partito sardo di azione hanno strappato quel collegio all'alleanza Pd-5 Stelle quindi per i numeri del Senato è sicuramente significativo", ha commentato il leader della Lega Matteo Salvini.

DORIA: "RADDOPPIATI I CONSENSI IN MOLTI COMUNI" - "Dati inconfutabili che hanno premiato l'unità della coalizione. Abbiamo vinto di misura a Sassari, ma abbiamo raddoppiato i voti in molti Comuni grossi del Sassarese, come Porto Torres, Alghero e del Nuorese, attestando la nostra vittoria in Gallura in particolare a Olbia".

Queste le prime parole del neo senatore Carlo Doria, che ha ricevuto gli applausi dal governatore Christian Solinas e dal coordinatore della Lega; Eugenio Zoffili ha sottolineato la grande fiducia degli elettori alla giunta regionale, un test positivo "che ci permetterà di portare le nostre istanze nei tavoli romani e di affrontare le problematiche che interessano il Nord Sardegna".

Nel Comune di Sassari considerata zona "rossa", Doria ha raccolto 11.521 preferenze pari al 33,83 per cento, al secondo posto Lorenzo Corda del centrosinistra e 5 Stelle con 11.448 voti, ovvero il 33,62 per cento dei votanti, terzo Agostinangelo Marras con 9.310 voti pari al 27,34 cento e infine Gian Mario Salis con 1.775 preferenze, ossia 5,21 per cento dei votanti.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}