POLITICA

le elezioni

Maracalagonis, verso il voto: possibili tre liste

Per il momento solo voci e molti incontri
maracalagonis (archivio l unione sarda)
Maracalagonis (Archivio L'Unione Sarda)

A Maracalagonis si torna al voto per il rinnovo del Consiglio comunale dopo appena due anni.

Si era andati alle urne nel 2018 col successo della lista capeggiata da Mario Fadda, il sindaco scomparso a fine luglio dello scorso anno per un infarto. Al momento c'è un solo candidato a sindaco. È Gregorio Contini, il primo e al momento unico ad aver annunciato la discesa in campo. Di certo, non sarà l'unico contendente alla massima carica. Si parla di almeno altre due liste.

Partiti e gruppi di amici sono al lavoro.

In questo contesto girano diversi nomi, tutti senza alcuna conferma ufficiale. Si parla di una ricandidatura (questa volta a sindaco) dell'attuale vicesindaco Gianna Serra, che replica: "Non ho preso alcuna decisione. Io sono per la chiarezza e la trasparenza, accetterò se ci saranno le condizioni. Spero nel coinvolgimento dei giovani".

Fra i nomi dei possibili candidati circola quello di Saverio Pinna, assessore ai Lavori pubblici.

"Sono pronto anche a fare il sindaco - dice Pinna - con una lista che abbia idee chiare e la voglia di continuare il percorso avviato con Mario Fadda sindaco".

Si fa anche il nome di Gianluca Mudu, ex presidente del Consiglio comunale (con Mario Fadda sindaco), a inizio anni Duemila.

"Non ho mai parlato di una mia candidatura. A Maracalagonis, c'è un quadro di grande confusione a livello generale. Sarebbe forse opportuno - dice Mudu - coinvolgere gente nuova per aprire un percorso di ampio respiro. Il quadro attuale è troppo frammentato. Sicuramente non aiuta la partecipazione: questa è la realtà".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...