POLITICA

consiglio regionale

Peru passa ai centristi, nasce il nuovo gruppo consiliare "Udc-Cambiamo!"

"Restiamo in maggioranza ma pretendiamo rispetto, e l'assessore Nieddu sui punti nascita invece di parlare agisca, governiamo da otto mesi"

I centristi si fondono con il movimento di Toti (Cambiamo!) e in consiglio regionale nasce un nuovo gruppo di maggioranza. Si chiama Udc-Cambiamo! e ne fanno parte i cinque consiglieri già appartenenti allo scudo crociato (Giorgio Oppi, Gianfilippo Sechi, Andrea Biancareddu, Domenico Gallus e Pietro Moro) assieme ad Antonello Peru, il consigliere più votato alle ultime regionali, eletto con Forza Italia e poi cofondatore del movimento guidato da Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria.

E proprio Peru, assieme a Oppi, ha presentato oggi la nuova formazione politica. "Un intergruppo - così lo hanno definito - che si propone di rilanciare l'azione politica della maggioranza e dare nuovo impulso all'intera Sardegna"

"Non ho lasciato Forza Italia - ha precisato Peru - per il semplice motivo che Forza Italia, soprattutto in Sardegna, non esiste più e ha concluso il suo ciclo politico".

"L'area centrista - continua Peru - è il nostro naturale riferimento, il nostro movimento restituirà ruolo e dignità ai territori e a chi raccoglie il consenso nei territori. Sono certo che aderiranno tanti amministratori".

Soddisfatto anche Giorgio Oppi, capo storico dell'Udc isolana, che ha sottolineato la crescita del raggruppamento centrista e lanciato un primo segnale alla coalizione che guida la Regione: "Restiamo in maggioranza ma pretendiamo rispetto, perché i numeri sono numeri". Poi si è rivolto all'assessore della Sanità Mario Nieddu, in merito alle sue dichiarazioni sul salvataggio dei punti nascita negli ospedali dei centri minori: "Non bastano più le parole, dopo otto mesi che si sta al governo bisogna cominciare a parlare dei fatti".

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...