POLITICA

dopo il voto

Nessun sardo all'Europarlamento. Ma c'è uno spiraglio per Soddu

I più votati nel collegio Isole sono i siciliani. Appello di Romina Mura (Pd) per liberare un posto per il sindaco di Nuoro
le preferenze ottenute dai candidati sardi alle europee (videolina l unione sarda)
Le preferenze ottenute dai candidati sardi alle Europee (Videolina - L'Unione Sarda)

Non c'è ancora l'ufficialità, ma sembra che nessun sardo sarà eletto al Parlamento europeo.

Secondo i primi calcoli, nel collegio Isole andranno 2 seggi al M5S, 2 alla Lega, 2 al Pd, 1 a Forza Italia e 1 a Fratelli d'Italia.

E i più votati delle liste sono i candidati siciliani.

Andrea Soddu (Archivio L'Unione Sarda)
Andrea Soddu (Archivio L'Unione Sarda)

Resterebbe aperto uno spiraglio per Andrea Soddu (Pd): se Pietro Bartolo (il terzo più votato del Pd nella circoscrizione Centro) dovesse prendere il seggio che spetta al Centro, il sindaco di Nuoro sarebbe eletto.

E la deputata del Pd Romina Mura lancia un appello al suo partito: "Il caro Pietro Bartolo risulterebbe eletto sia nel collegio Centro Italia che in quello Isole. Sarebbe cosa buona e giusta se optasse per il seggio della circoscrizione centrale e consentisse così alla Sardegna di avere il proprio rappresentante, Andrea Soddu, al Parlamento europeo".

Un'altra incognita riguarda Alessandra Todde, terza più votata del Movimento Cinque Stelle.

Alessandra Todde (Archivio L'Unione Sarda)
Alessandra Todde (Archivio L'Unione Sarda)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}