POLITICA

chiuse le liste

Verso il voto: la carica dei 1.400 candidati al consiglio regionale

Scaduti i termini per la consegna di documenti e nominativi. Gruppi e partiti in lizza saranno in totale 24
un seggio elettorale (archivio l unione sarda)
Un seggio elettorale (Archivio L'Unione Sarda)

Con la consegna delle liste per i candidati consiglieri regionali entra nel vivo la campagna elettorale che si concluderà col voto del 24 febbraio.

Un esercito di oltre 1.400 aspiranti, suddivisi in 24 liste, si contenderà un posto nell'assemblea sarda.

Consiglieri regionali e assessori uscenti, sindaci e amministratori, professionisti ed esponenti della realtà produttiva: è un mondo variegato quello che si presenterà alle urne, tra volti nuovi e altri noti nella scena politica isolana.

Sono state ore frenetiche per quasi tutti i partiti, impegnati nella presentazione dei documenti e nella cucitura delle ultime tessere.

Sono sette, invece, i candidati presidente che entro giovedì dovranno ufficializzare la loro partecipazione.

Delle 24 liste in campo, otto fanno parte del centrosinistra a sostegno di Massimo Zedda; undici sono quelle del centrodestra per Christian Solinas; una sola lista per Sardi Liberi di Mauro Pili, Partito dei sardi con Paolo Maninchedda, Movimento 5 Stelle con Francesco Desogus, Autodeterminatzione con Andrea Murgia e Sinistra sarda con Vindice Lecis.

Oggi su L'Unione Sarda in edicola tutti i nomi dei candidati al consiglio regionale.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...