CRONACA - MONDO

florida

Trump torna sulla scena pubblica con uno "show" a Orlando

L'occasione è stata la conferenza annuale dei conservatori americani

A Orlando, in Florida, va in scena lo show di Donald Trump. L'occasione è stata la conferenza annuale dei conservatori americani e l'ex presidente Usa è stato acclamato con un tifo da stadio. È stato questo il primo ritorno sulla scena pubblica dopo l'addio alla Casa Bianca.

"Queste elezioni sono state truccate, hanno cambiato l'esito del voto. È una vergogna. Gli abusi del 2020 non devono accadere mai più, non dobbiamo più permetterlo" è uno dei suoi attacchi insieme al ritornello "ho vinto io".

Numerose le ovazioni da parte della platea, con precauzioni anti-Covid quasi ignorate.

Negata la costituzione di un nuovo partito, the Donald è impegnato nel cementare i repubblicani intorno alla sua figura, indicando intanto un obiettivo più ravvicinato rispetto alle presidenziali: le elezioni di metà mandato nel 2022, in cui i repubblicani possono riconquistare la maggioranza al Senato rendendo Biden una "lame duck", ossia un'anatra zoppa: "Con Biden - ha detto Trump - siete passati dall'America First all'America Last".

A suscitare grandi polemiche sono state poi le sue affermazioni, sempre all'interno del discorso durato circa un'ora e mezza, sullo sport femminile e sull'energia eolica.

"Se gli atleti transgender continueranno a gareggiare, se questo non cambierà, gli sport femminili moriranno", ha sostenuto l'ex presidente americano. Questo per denunciare come Joe Biden e i democratici spingono per politiche che vanno in questa direzione, probabilmente un riferimento all'Equality Act teso ad espandere le protezioni nei confronti della comunità Lgbtq e votato la scorsa settimana alla Camera. "Molti nuovi record sono stati battuti nello sport femminile, troppi sono stati frantumati", ha proseguito Trump, spiegando come "le giovani atlete sono furiose perché sono adesso costrette a competere contro chi é biologicamente nato maschio".

Passando all'energia eolica, invece, ha ripetuto di non averla mai capita, perché rumorosa e responsabile dell'uccisione degli uccelli: "Andate sotto le turbine - il suo invito -, è un cimitero di volatili".

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}